Modulo Contatti Form ContattiCome creare un modulo contatti per un sito web vincente?

Ogni azienda o libero professionista ha bisogno di interagire con i propri utenti. Si cercano costantemente modi per attirare l’attenzione di un utente che naviga sul nostro sito web. Accrescere la propria è l’obbiettivo di tutti noi.

Il Modulo Contatti è lo strumento per eccellenza; E’ essenziale per creare una comunicazione tra azienda ed utente, ma deve essere semplice e chiaro, senza fraintendimenti.

Che si sia alla ricerca di una collaborazione, di un potenziale cliente o che si voglia chiarire un concetto poco chiaro sull’utilizzo di un servizio offerto, è fondamentale strutturare al meglio il proprio Modulo contatti, seguendo questi semplici must:

1 – UNA STRUTTURA CHIARA

Niente fronzoli o cose poco utili. L’utente che viene indirizzato alla pagina di contatto ha già una sua idea di richiesta, aspetta solo di scrivertela.

Porgere una domanda o un esclamazione prima del modulo vero e proprio infonde una sorta di sicurezza nell’utente, che è portato a compilare con piacere i campi.

Abbandonate la struttura a scelta multipla, non farà che confondere l’utente portandolo ad abbandonare la pagina.

I tuoi contatti, mettili affianco al form contatti, in modo tale che l’utente sappia che sei li, sempre a disposizione.

Modulo Contatti2 – POCHI CAMPI, MA ESSENZIALI

Chiedi semplicemente

  • Nome
  • Cognome
  • Ragione sociale, sito Web o email
  • Messaggio: laddove l’utente porge la sua domanda o la sua richiesta, lascia che sia lui ad esporti il problema con sue parole.
  • Il pulsante INVIA

Il numero di telefono è facoltativo, anche se vari studi sostengono che chi lascia il proprio numero di telefono ha un aspettativa maggiormente positiva sulla possibilità che la sua richiesta sia accolta. Ma l’utente è sempre ligio nel rilasciare dati personali, se non strettamente necessario. Lascia l’email? Questo basta per instaurare una comunicazione di base.

Privacy Policy3 – PRIVACY

Prima del pulsante invia si devono inserire le caselle di controllo, per permettere all’utente di spuntare e dare il consenso sul trattamento dei suoi dati.

  • Linkate la pagina della privacy policy
  • GDPR: è importante che si rispettino le regole per il trattamento dei dati. Fate spuntare la casella all’utente, sarà più scuro sulla modalità dell’utilizzo dei suoi dati.
  • Facoltativo, invece, è una casella di controllo che attesti che i dati non vengano ceduti a terzi.

4 – LA POSIZIONE

Il Modulo Contatti deve avere una pagina dedicata che deve essere aggiunta come una delle voci principali al vostro menu del sito web; Non deve essere aggiunta come sotto menu, ma bensì come voce di spicco, anche se in ultima posizione.

Una colonna, un buon Form Contatti deve essere su un unica colonna, in modo che anche da mobile il risultato sia ottimale.

5 – GRAZIE, SEMPRE

Infine, ma non per importanza, una volta che l’utente ha cliccato su INVIA dovrà essere certo che la richiesta sia andata a buon fine, ma come?

Attraverso la Thank you page: E’ semplicemente una pagina in cui l’utente, non appena ha cliccato su invia, viene re-indirizzato. Essa contiene i ringraziamenti per aver inviato la richiesta.

Per esempio potrebbe includere un piccolo messaggio di testo come: “Grazie per la richiesta inoltrata, risponderemo al più presto alla sua richiesta!”

Insomma: pochi fronzoli, tanta sostanza e cordialità!