Prima Configurazione TerraMaster F2-210Prima Configurazione Terramaster F2-210 NAS per la rete Aziendale

Oggi vedremo come eseguire la prima configurazione del vostro Terramaster F2-210 per la predisposizione di una unità di backup per la vostra rete aziendale.

Può sembrare una pratica semplice, come decantato dal produttore, ma non lo è; tant’è che per ovviare al problema hanno messo a disposizione anche un call center di supporto per tale scopo.

Normalmente da un dispositivo di rete appena acquistato ci si aspetterebbe una impostazione dell’interfaccia di rete su un indirizzo standard (192.168.1.10 o 10.0.0.1) oppure ancora un DHCP; da collegare alla propria rete aziendale per avviare la prima configurazione.

Nel caso del Terramaster non è così, infatti vi sarà impossibile comunicare con lui e non troverete facilmente informazioni utili anche andando a visitare il sito del produttore.

Il vostro dispositivo risulterà inutilizzabile finchè non sarete giunti alla conclusione che per la prima configurazione è necessario scaricare ed installare l’applicativo apposito.

Ovvero TNAS per windows scaricabile qui nella versione 3.2.0.6.

Applicativo TNAS-PC di Configurazione TerraMasterL’Applicativo di Avvio TNAS

Dopo aver scaricato e installato l’applicativo, dovrete collegare il vostro TerraMaster F2-210 alla rete, volendo anche con un cavo diretto tra lui ed un portatile. Solo a questo punto potrete avviare l’applicativo che identificherà subito il vostro dispositivo e vi consentirà di predisporlo al funzionamento.

L’inizializzazione prevede la formattazione del disco o dei dischi inseriti, la modalità di gestione in RAID; dopo aver formattato e predisposto i dischi potrebbe piantarsi l’applicativo, poco male.

Assicuratevi che il TerraMaster non stia più lavorando, quindi spegnetelo, chiudete l’applicativo, riaccendete il TerraMaster e riavviate l’applicativo per proseguire col setup.

A questo punto vi verrà chiesto di impostare la password di amministrazione, rigorosamente con tutti i possibili caratteri speciali per evitare intrusioni. A questo punto potrete proseguire con la classica configurazione di rete.

Installazione e Configurazione TerraMaster F2-210Conclusioni

Il prodotto è un tutto sommato ottimo, nonostante sia Made in China, presenta una scocca in alluminio molto ben rifinita, un tasto di accensione a pressione apparentemente solido. Le due slitte in plastica lasciano un pò a desiderare e la ventola sul retro da l’impressione di essere un pò un giocattolo. Tuttavia il prodotto di cui stiamo parlando è entry level, ovvero la versione più economica e commercializzata.

Il software di gestione su cui si basa il nostro server TerraMaster presenta moltissime peculiarità, è completo e versatile, compensa di tutte le sofferenze patite per l’installazione.

Il rapporto qualità prezzo a mio giudizio è ottimale e lo consiglio per l’uso di piccole aziende, è attualmente acquistabile su Amazon per 160€ mentre i dischi vanno acquistati separatamente, un Seagate da 4Tb oggi costa sui 90€.